Salone del gusto – Domenica 28 Ottobre – Laboratorio di Massimo Bottura

Massimo Bottura entusiasma il pubblico del «Teatro» del Salone del Gusto di Torino ma non perde mai l’abitudine di guardare al futuro e di sentirsi responsabile per quel ruolo di re della cucina italiana che classifiche e opinioni gli hanno cucito addosso. Ero emozionata è dire poco ad essere lì al suo fianco……… e scusate se è poco!

Pubblico da grandi occasioni quello in attesa oggi di fronte alla sala D del Lingotto, per il laboratorio di Massimo Bottura. Lo chef Tre Stelle Michelin, camice bianco e passione da vendere, riunisce intorno a sè tutto il giovane staff internazionale del suo Osteria Francescana di Modena e inizia, dietro le quinte del salone la preparazione – quasi da primario di sala chirurgica – degli ingredienti che racconteranno storie e suggestioni di gusto: controlla, annusa, annuisce e si lascia prendere con passione nel descrivere ciò che di lì a poco lo aspetta in sala: 60 persone pronte a farsi portare in nuovi mondi di gusto.

E poi domenica ecco Massimo Bottura in tandem con il caffè Lavazza e una tazzina che racchiude il Buon Paese: Vieni in Italia con me, Come in Italy with me come disse a fine aprile quando questa granita sospesa tra il dolce e il salato e racchiusa in una tazzina da espresso, ben poche concessioni alla golosità delle granite siciliane sormontate dalla panna montata, fece il suo esordio alla premiazione dei 50 Best 2012.

 

viaSalone del gusto – Domenica 28 Ottobre.

Condividi!

Un commento a “Salone del gusto – Domenica 28 Ottobre – Laboratorio di Massimo Bottura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *