Polpettone alla mela verde

Tempo di preparazione:

Questa sezione è nata per una ragione semplice e ovvia: è una sezione che non sono mai riuscita a trovare quando mi serviva. Cercavo ricette appetitose e immagini attraenti, dal quale trasparisse empatia verso le persone con intolleranze alimentari e le loro difficoltà quotidiane, l’idea di proporre dei piatti che tutti potessero condividere, senza neanche rendersi conto che erano privi di nichel o di lattosio.

Ho voluto concentrarmi sulle pietanze preparate al momento con ingredienti sani, come la verdura dell’orto e i prodotti freschi in vendita presso i negozi del quartiere.

Il percorso che mi ha portata a prendere coscienza di quanto le allergie e le in tolleranze incidano sulla vita delle persone e come conviverci al meglio è simile a quello di molti altri. Quando mi è stata riscontrata l’intolleranza al nichel prima e al lattosio dopo mi è crollato il mondo addosso. L’idea che alimenti generalmente innocui potessero essere dannosi per il mio organismo mi faceva stare peggio.

All’improvviso, le pietanze preferite si sono trasformate in un percorso minato. Le persone, lo si percepisce, sono realmente spaventate all’idea di invitarmi. Ho impiegato parecchio a capire ciò che dovevo sapere e come fare per spiegarlo agli altri, in particolare a mia suocera e a mio figlio Stefano. Tuttavia, mi sono ben presto resa conto che non sono sola. Ho scoperto quanta gente ha il mio stesso problema. Dalla condivisione delle mie esperienze sono emerse problematiche simili, non ultima la difficoltà di spiegare agli altri quali siano i problemi e come chiedere il loro aiuto.

Comunque riesco a mangiare bene e stare bene con me stessa e gli altri e questo è importante!!!!!!! Ho scoperto nel mio percorso delle ricette davvero deliziose e quando dicevo, perchè ora non lo faccio più, “non so se può piacervi” oppure “l’ho fatto per poterlo mangiare anche io” mi guardavano come un extraterrestre……………..

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 fetta di vitello molto larga di circa 500 gr.;
  • 80 gr. di mortadella senza glutine;
  • 1 mela verde;
  • 200 gr. di polpa di vitello tritata;
  • la mollica di 1 panino gluten free;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 2 uova;
  • 1 cipolla;
  • 30 gr. di burro chiarificato;
  • olio evo;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco;
  • poca farina di riso;
  • qualche cucchiaiata di brodo;
  • sale e curcuma

Preparazione

Appiattite bene la fetta di vitello con il pestabistecche inumidito e spolverizzatela con sale e curcuma.

A parte amalgamate in una terrina la polpa di vitello e la mortadella tritate, la mollica bagnata e strizzata, la polpa della mela verde grattugiata e le uova. Condite il tutto con un pizzico di sale e un po’ di curcuma, aggiungete lo spicchio di aglio, rimescolate bene e spalmate questa farcia sulla superficie della fetta di carne. Arrotolatela quindi su se stessa e formate il polpettone legandolo con un po’ di filo incolore.

Mettete in una casseruola ovale dalle pareti alte il burro, l’olio e la cipolla finemente tritata, quindi passate rapidamente nella farina il polpettone e fatelo rosolare nel condimento preparato, a calore medio.

Rigirate il polpettone da tutte le parti in maniera che risulti di un bel colore dorato e uniforme, conditelo con sale e un po’ di curcuma; bagnatelo poi con il vino bianco e, quando quest’ultimo sarà evaporato, completate la cottura aggiungendo, man mano, qualche cucchiaiata di brodo caldo .

A cottura avvenuta sollevate il polpettone dal sughetto, lasciatelo riposare qualche minuto sul tagliere, slegatelo, tagliatelo a fette non troppo sottili e disponete le fette in una pirofila larga a bordi bassi: ricoprite le fette con il sugo di cottura ben caldo, passate il recipiente in forno a 180 “C per 15 minuti, quindi presentate in tavola direttamente.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *