Arrosticini di agnello e il pranzo in un attimo è servito

  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo Totale
    20 Minuti
Arrosticini di capra su letto di insalata rossa e

Potete servire questi arrosticini su un bel letto di insalata. Se avete problemi con il nichel scegliete tra radicchio rosso, scarola o songino.

Arrosticini di agnello: prepariamo insieme questo secondo piatto tipico Abruzzese

Gli arrosticini di agnello rappresentano il secondo piatto gustoso che vogliamo presentarvi oggi. Se avete avuto la fortuna di trovare un bel mezzo di polpa di agnello in macelleria non vi resta che seguire la nostra ricetta, per realizzare un piatto pratico ed ideale da portare, ad esempio, in occasione di pic-nic organizzati la domenica. Una preparazione sfiziosa, ma anche originale e di grande effetto.

Tra tutte le carni esistenti quella di agnello possiede delle proprietà decisamente apprezzabili e nobili: il suo contenuto in proteine non teme rivali, per questa ragione è ideale per i bambini in fase di crescita e per chi spende molte energie. I nostri spiedini di carne sono dunque perfetti per il corretto sviluppo del tessuto muscolare…non devono mancare soprattutto a bambini e ragazzi!

Arrosticini: un po’ di storia

Gli arrosticini sono succulenti spiedini di origine abruzzese evoluti da cibo umile per pastori a simbolo regionale. I pezzetti di carne (originariamente di pecora) venivano infilati sugli spiedini e poi cotti in lunghe file sulla brace, insaporendosi da ogni lato. Gli arrosticini sono spiedini formati da tanti pezzetti di carne ridotti in quadratini di carne più piccoli di quelli con cui si preparano i più comuni spiedini, più o meno un centimetro di lato, anche se irregolari.

Nella nostra versione di arrosticini di agnello preferiamo la carne tagliata un po’ più grossa, tuttavia, massima libertà in base ai gusti individuali! Un tempo questo piatto era il re indiscusso delle domeniche, piatto ricercato e ricco, infatti veniva servito da solo, senza contorno di patate, senza insalate o verdure varie di contorno. Ogni volta che veniva portato a tavola era una festa!

Arrosticini di agnello: l’importanza del loro valore nutrizionale

L’agnello è ricco di proteine ad alto valore biologico e di vitamine del gruppo B. Possiede una carne gradita a molti ma dal gusto decisamente più intenso rispetto a quella di bovino e suino.
I nostri arrosticini di agnello sono una prelibatezza tutta salutare che può essere mangiata da tutti, anche da chi segue una dieta ipocalorica: non aggiungeremo pezzetti di grasso tra un pezzetto di carne ed un altro, solo agnello, magro e genuino.

Come secondo piatto la carne alla griglia, arrosto, lessata, brasata, stufata, in umido, in fricassea, fritta, stracotta e persino cruda, la carne, quotidiana come il pane, ce la ritroviamo nel piatto a pranzo o a cena…occorre dunque un po’ di fantasia per creare delle golose varianti, così da poterla rendere invitante anche da parte di chi di per sé non la gradisce molto. Allora, non vi resta che seguire questa nostra facile ricetta.

Ingredienti per 4 persone

  • 800 gr di arrosticini  di agnello
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • q.b. succo di limone
  • q.b. rosmarino
  • q.b. sale

Procedimento

  1. Separate bene gli arrosticini gli uni dagli altri e disponeteli in un piatto dove aggiungerete dell’olio extravergine di oliva; rigirateli in modo da ungerli su tutti i lati e spolverizzateli con il sale.

    Se disponete della classicao fornetto per arrostire, preparatelo con braci o carbone, disponetevi gli arrosticini e cuoceteli a fuoco basso.

    In alternativa, scaldate una griglia, piastra o forno.

    Dopo aver insaporito gli arrosticini con un ramoscello di rosmarino, spruzzateli con mezzo limone spremuto (se piace), dopodiché lasciate marinare qualche minuto. Cuocete gli arrosticini, un paio di minuti per lato, ungendoli di tanto in tanto con il ramoscello di rosmarino imbevuto nell’olio della marinatura.

    Servite su insalata rossa appassita sulla stessa piastra su cui avete cotto gli arrosticini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *