Uova alla sarda, un piatto allegro e gustoso

Tempo di preparazione:

Tanto gusto ed energia in tavola: uova alla sarda

Le uova alla sarda sono un secondo piatto tipico della cucina regionale dell’Isola, una vera bontà semplice e veloce da preparare che coniuga le qualità energetiche e nutrizionali dell’uovo con un gusto arricchito da qualche goccia di aceto e dal pan grattato. La “controindicazione” è per chi ha allergie o intolleranze alimentari alle uova, ingrediente base della ricetta.

Prima di vedere in dettaglio come si fanno le nostre uova alla sarda, ricordiamo quali sono le proprietà degli ingredienti che useremo e più in generale che la variegata cucina sarda, arricchitasi nel tempo grazie alle contaminazioni tra diverse culture del mediterraneo, è considerata parte dell’omonima dieta che è tra i patrimoni immateriali dell’umanità riconosciuti nel 2010 dall’Unesco.

Le uova: una miniera di sostanze nutrienti

Le uova hanno molte proprietà benefiche per l’organismo contengono infatti proteine e amminoacidi di elevata qualità ed essenziali per l’organismo umano oltre ad essere ricche di colina, importante per la regolazione delle funzioni nervose e cardiovascolari. Le uova inoltre hanno un contenuto di grassi nella norma, saturi compresi, e contengono il 12% di sali minerali

Le uova alla sarda, di cui ci accingiamo a vedere la preparazione, esaltano al massimo il gusto dell’uovo di gallina che, com’è noto, dal 2009 nei paesi dell’Unione europea necessita sempre sul guscio di un apposito codice che ne permette la “tracciabilità”, indicando il tipo e il luogo di provenienza e di allevamento.

Aceto: tutto il sapore senza ingrassare

L’aceto da cucina è amico della linea e dell’apparato cardiovascolare perché riduce il modo importante la concentrazione di glucosio nel sangue (la glicemia). L’acido acetico combatte anche l’accumulo di grassi nel corpo. Condire i nostri piatti con dell’aceto di vino, ovviamente senza esagerare, ci aiuta dunque a tenerci in forma mangiando di tutto gusto.

Le uova alla sarda, proprio per questo connubio tra uovo e aceto, possono quindi essere considerate un piatto che fa bene alla salute oltre che al palato. Delle varianti del piatto sono sempre possibili, aggiungendo o togliendo qualche ingrediente “di contorno” diciamo così, ma la ricetta originale è quella qui vi proponiamo qui.

Vediamo ingredienti e preparazione delle nostre Uova alla sarda.

  • 6 uova
  • un cucchiaio di aceto di riso
  • 1/2 bicchiere di olio extravergine d’oliva
  • uno spicchio d’aglio
  • un ciuffo di prezzemolo
  • qualche galletta di quinoa
  • q.b. sale

Preparazione

Fate bollire le uova per 9 minuti in acqua bollente. Appena pronte lasciate qualche minuto sotto l’acqua fredda prima di sgusciarle. Sbucciate l’aglio e tritate finemente. Lavate e tritate a coltello il prezzemolo. Polverizzate delle gallette  di quinoa

Prendete le uova e tagliatele a metà nel senso della lunghezza e adagiate facendo attenzione a non romperle sul fondo di una padella, irrorate con l’olio,  l’aceto e un pizzico di sale

Lasciate che l’aceto evapori a fiamma bassa per qualche minuto. Sistemate su un piatto da portata con la parte tagliata rivolta verso l’alto.

Nella stessa padella versate il trito di aglio e di prezzemolo e fate scaldare a fiamma basso prima di unire la quinoa. e un filo d’olio. Lasciate tostare qualche minuto.

Spalmate questa salsina sulle uova e servite

Condividi!

Un commento a “Uova alla sarda, un piatto allegro e gustoso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *