Tajarin con tartufo fresco

Tempo di preparazione:
tajarin con tartufo Nonnapaperina

I tajarin altro non sono che finissimi tagliolini da cuocere in abbondante acqua bollente per pochissimi minuti e sono la pasta fatta in casa piemontese per eccellenza  e si condiscono, in diversi modi: con il sugo di arrosto di vitello, con sugo di selvaggina in salmì, con un sugo particolare preparato con fegatini di pollo e polpa di vitello tritata oppure impreziositi con burro grana padano e tartufo bianco.

Sono originari delle Langhe ma sono diffusi in tutto il Piemonte. La preparazione originariamente differiva dalla normale pasta all’uovo soprattutto per l’uso dei soli tuorli e l’introduzione del parmigiano nell’impasto; con il passar del tempo si sono normalizzate, è sparito il parmigiano e sono entrati gli albumi. Che siano più o meno gialle (o “dorate”) a seconda della proporzione fra tuorli ed albumi, sempre uguale rimane la loro forma.

Ingredienti per 4 persone:

Ingredienti:

  • 500 g di farina setacciata di enkir Mulino Marino
  • 2 uova intere e 3 tuorli
  • 1 cucchiaino di olio extravergine d’oliva
  • un pizzico di sale

per i condimento:

  • burro chiarificato
  • salvia
  • parmigiano reggiano 48 mesi
  • tartufo nero

Preparazione

Ponete la farina a fontana sulla spianatoia, unite il sale, le uova e l’olio, impastate aggiungendo se necessario qualche cucchiaio d’acqua in modo da ottenere una pasta piuttosto soda ed elastica che stenderete col matterello sino ad ottenere una sfoglia molto sottile.

Lasciate asciugare la sfoglia per circa 30 minuti, prima di arrotolarla e tagliarla a fettuccine piuttosto sottili.

Fate lessare al dente, in abbondante acqua leggermente salata, i tajarin, scolateli e conditeli  con burro fuso e salvia. Spolverizzate con il parmigiano reggiano grattugiato e una grattatina di tartufo tagliato a sottili lamelle.

I tajarin debbono essere sottili, ma ben sodi e al dente; potendo, non aggiungete acqua all’impasto (meglio, se la farina lo richiede, un altro uovo).

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di asciugatura della pasta: 30 minuti

Tempo di cottura: 5 minuti

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *