Manzo brasato al vino Santa Maddalena, sapore sudtirolese

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
Manzo brasato al vino

Una ricetta per le grandi occasioni e i pranzi conviviali.

Manzo brasato al vino Santa Maddalena, un piatto deciso e intenso! Facile dire “carne uguale vino rosso”. L’equazione vien da sè. Anche se non è una regola fissa. E poi c’è rosso e rosso, come si suol dire. Cominciamo però col fare una premessa di carattere generale

Vitello e manzo, capretto e agnello, pollame e coniglio, maiale e oca, selvaggina e cacciagione, sono carni con connotati sensoriali molto diversi, mitigati ma più spesso rafforzati da cotture lente o rapide, senza grassi o con aggiunta di sughi e intingoli, erbe aromatiche e spezie. Quindi la scelta dei vini è ampia e diversificata, con la possibilità di abbinare molte tipologie di vino, dai bianchi fino ai rossi più robusti ed evoluti.

Il punto è proprio riuscire a trovare gli abbinamenti adatti. E dedicare la giusta attenzione alla preparazione di questi piatti. Che sono quasi rituali. Non a caso si tratta spesso di pietanze che vengono servite durante le occasioni speciali. Come pranzi domenicali, riunioni di famiglia o cene conviviali.

Manzo brasato al vino di Santa Maddalena: il contesto

Il brasato di manzo, carne tenerissima e gustosissima, può accompagnarsi a questo ottimo vino dell’Alto Adige. Stiamo parlando di una terra di confine tra mondo latino e mondo germanico. Un incrocio affascinante, simboleggiato anche dalla grande cultura vitivinicola di questo territorio.

Il Santa Maddalena offre grandi soddisfazioni. Si tratta di un vino ricavato dal vitigno Schiava. Presenta sentori di frutti di bosco e ha un retrogusto quasi mandorlato. Al di là delle definizioni specifiche, il manzo brasato al vino Santa Maddalena funziona proprio perché questo nettare rosso riesce ad amalgamarsi alla perfezione con questa tipologia di carne. Non solo. Il Santa Maddalena si accompagna a tutti i piatti tipici del Sudtirolo (o Alto Adige per la comunità di lingua italiana), a cominciare dallo speck o dai meravigliosi formaggi. Il consiglio è di provare a cimentarvi con questa ricetta, magari immaginando di gustare il tutto immersi nell’atmosfera delle vallate sudtirolesi!

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kg manzo
  • 100 gr speck
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 pomodoro
  • 1 gambo sedano
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • 2 bicchieri vino rosso Santa Maddalena
  • 1 bicchiere brodo carne
  • q.b. prezzemolo
  • q.b. sedano montano
  • q.b. salvia
  • 1 foglia alloro
  • 1 spicchio aglio
  • q.b. olio extravergine oliva

Procedimento

  1. Lardellare con l'aiuto dell'apposito ago la carne con il lardo tagliato a striscioline, farla rosolare nell'olio da tutte le parti. Dopodichè aggiungere le verdure tagliate e fare rosolare anche loro. Insaporire con pepe e sale, annaffiare con il vino rosso, aggiungere il mazzetta degli odori, la foglia d'alloro e l'aglio; lasciare stufare nel forno tenendo coperto il recipiente - per un'ora o un'ora e mezzo circa.
  2. Annaffiare di tanto in tanto con il brodo. Quando la carne sarà cotta, toglierla dal recipiente di cottura e tenerla al caldo. Fare restringere il sugo, passarlo ed aggiustarlo di sale e pepe e metterlo in tavola separatamente.

Condividi!

3 commenti a “Manzo brasato al vino Santa Maddalena, sapore sudtirolese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *