Cubetti di pollo con noci del Sichuan

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Tempo di Preparazione
    20 Minuti
  • Porzioni per
    4 persone
cubetti di pollo e noci del sichuan

Cubetti di pollo con noci del Sichuan

La cucina del Sichuan, il cui pollo con noci rappresenta un piatto simbolo, è caratteristica del sud-ovest della Cina. Infatti il cibo di queste zone fa largo e libero uso di aglio, cipolla verde ed altre spezie, di conseguenza questa è la regione in cui il cibo risulta più speziato e quindi molto più saporito del solito. Se preparati nella maniera tradizionale, molti piatti possono risultare davvero piccanti, sebbene in un pranzo possano essere presenti anche cibi più dolci.

Una cucina misteriosa e affascinante

Il cibo del Sichuan si distingue per il grande uso di pepe, mentre per esempio quello della regione dello Hunan è più ricco di olio, inoltre può essere anche speziato, piccante oppure agrodolce. Pollo, maiale, pesce di fiume e molluschi sono i cibi più popolari, cucinati in svariati modi. Si tratta di una cucina affascinante, molto particolare e per certi versi molto distante anche concettualmente da quella mediterranea cui siamo abituati. Però certamente tutta da scoprire.

Il pollo simbolo del Sichuan in cucina

Il pollo, soprattutto, rappresenta un alimento centrale nella cucina del Sichuan, il cui motto tradizionale è “cento piatti per cento sapori”, a significare la grande varietà di soluzioni culinarie adottate in questa regione della Cina. La particolarità della cucina del Sichuan risiede anche nel fatto che difficilmente i piatti locali possono fare a meno di uno di questi ingredienti tipici: peperoncino, pepe, peperone verde o bacche di frassino. Il peperoncino in questo territorio viene utilizzato sia come materia prima del piatto sia come contorno.

Tradizioni millenarie

Spesso le variazioni di cui sopra sono dettate in buona parte dal cambiamento delle stagioni: per esempio in inverno e in autunno, quando il tempo è più inclemente, viene privilegiata la componente piccante che non a caso raggiunge livelli molto alti, mentre in primavera o in estate, ovvero nei mesi più caldi e secchi, il piccante solitamente viene diminuito di una buona percentuale pur restando un tratto caratteristico di molte pietanze.

 

 

Ingredienti per 4 persone

  • 225 gr petto di pollo
  • q.b. sale
  • 1 albume
  • 1 cucchiaio farina di riso
  • 1 peperone verde
  • 50 gr gherigli di noce
  • 4 cucchiai olio extravergine d'oliva
  • 2 cipolline tritate
  • 2 fette radici di zenzero tritate

Per la salsa

  • 1 cucchiaio salsa di fagioli di soia gialli
  • 2 cucchiai vino di riso
  • 1 cucchiaio salsa chili
  • 2 cucchiai farina di riso

Procedimento

  1. Tagliate la carne di pollo a cubetti di circa un cm di lato; mettete in una terrina il sale, l'albume, e la farina, sbattete con una forchetta fino a quando avrete ottenuto una pastella omogenea. Immergetevi la carne e rigiratevela più volte. Tagliate il peperone mondato e i gherigli possibilmente delle stesse dimensioni della carne di pollo.
  2. Fate scaldare l'olio nel wok o in una padella di ferro, immergetevi il pollo e cuocetelo per 10 minuti. Toglietelo con una schiumarola, e al suo posto buttatevi le cipolline, lo zenzero, le noci e la salsa di fagioli gialli. Mescolate per pochi secondi, poi unite i peperoni e i cubetti di pollo.
  3. Mescolate di nuovo, aggiungete lo zucchero, il vino, la salsa chili e cuocete il tutto per 30 secondi. Infine amalgamate la farina con un cucchiaio di acqua, incorporatela alla preparazione, mescolate e servite ben caldo.

    Nota: al posto delle noci potrete utilizzare mandorle, noccioline o anacardi.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *