Concassè di pomodori al formaggio

Tempo di preparazione:

Ho scoperto che il concassè è un termine che sta ad indicare il pomodoro a dadini e non tutte le verdure. Ammetto che fino a l’altro sabato non conoscevo proprio questo termine, ma diciamo che mi piace molto questo modo di chiamare quella che fino a pochi giorni fa io conoscevo per dadolata!!!

Impariamo a ricavare dai pomodori solo la parte utile, la sola polpa. Il procedimento è un pò laborioso ma per nulla difficile e ci consente di avere un preparato di base da usare in innumerevoli ricette, sia come ingrediente che come semplice decorazione.

Concassè, dal francese ‘concasser’, per schiacciare o frantumare, è una cucina termine significato di tagliare ruvida qualunque ingrediente , di solito verdure . Questo termine è più specificamente applicato al pomodoro , con concassè di pomodoro è un pomodoro che si è sbucciato, senza semi (semi e membrane rimosso), e tritate alle dimensioni specificate.Dimensioni indicate può essere agitato chop, piccoli dadi, dadi medio o dadi di grandi dimensioni.

Ingredienti per 6 persone

  • 500 g di pomodori
  • 250 g di formaggio fresco magro senza lattosio
  • 10 cl di panna vegetale
  • 1 limone
  • 1 mazzetto di dragoncello
  • sale. pepe

Preparazione

Incidete i pomodori con un taglio a croce e sbollentateli per 30 secondi. Sgocciolateli, lasciateli intiepidire per qualche secondo, quindi sbucciateli e privateli dei semi.

Tagliateli in dadolata finissima (concassé) e cospargeteli di sale. Metteteli in uno scolapasta e lasciateli riposare per 20 minuti, in modo che perdano l’acqua.

In una terrina sbattete il formaggio insieme alla panna. Aggiungete il succo del limone, il dragoncello tritato e infine i pomodori ben sgocciolati dalla loro acqua di vegetazione. Salate e pepate.

Servite ben freddo.

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *