Gnocchetti di spinaci alla crema di parmigiano reggiano

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo Totale
    50 Minuti
gnocchetti di spinaci con crema di parmigiano reggiano ridotta

Un piatto dal sapore unico!

Gli gnocchetti di spinaci alla crema di parmigiano reggiano sono una gustosa alternativa agli gnocchi tradizionali. Hanno un sapore davvero particolare. E incontrano il gradimento anche di chi non apprezza altre tipologie di gnocchi. Il gusto intenso, pieno, soddisfacente, fa di questo piatto un vero re della tavola, almeno per quanto riguarda i primi.

Preparare degli gnocchetti di spinaci alla crema di parmigiano reggiano significa andare sul sicuro. Sia dal punto di vista della qualità della pietanza, sia dal punto di vista delle conseguenze per la salute. Questi gnocchetti infatti sono caratterizzati dalla presenza del parmigiano reggiano. Ovvero un formaggio privo di lattosio, quindi adatto agli intolleranti. E questo è un fattore di cui tenere assolutamente conto

Gnocchetti di spinaci, il trionfo del ferro

La Gli spinaci sono alla base di numerosi piatti e sono celebri per essere ricchi di ferro. Vi ricordate, non a caso, chi era il più famoso mangiatore di spinaci?  Si proprio lui,  Braccio di Ferro detto Popeye, nato nel 1929 dalla fantasia di Elzie Crisler Segar.

Braccio di Ferro è un marinaio, guercio di un occhio, con una caratteristica pipa sempre in bocca, che mangia gli spinaci perché ricchi di vitamina A. E non certo come pozione magica capace di restituire vigore e forza a chi è stanco. Gli spinaci sono ricchissimi di ferro, sono l’ortaggio che ne è più ricco in assoluto. Contengono però anche gli ossalati di calcio che risulterebbero nocivi per chi soffre di calcoli renali e per coloro che sono affetti da forme reumatiche.

Occorre altresì ricordare che gli spinaci sono ricchi di vitamina C e hanno proprietà antiossidanti. Non solo. Grazie alla luteina è un alimento utilissimo per la salute degli occhi. Grazie all’acido folico è utile al sistema immunitario e aiuta l’organismo a produrre più globuli rossi. Inoltre è indicato anche per chi soffre di aterosclerosi, per le gestanti e per chi è affetto da patologie coronariche. E in quanto ricchi di fibre sono un toccasana per chi soffre di stitichezza. Onde evitare di disperdere il loro prezioso carico di micronutrienti nell’acqua di cottura, è meglio mangiarli crudi o cotti in poca acqua bollente.

Ingredienti per 4 persone

  • 600 gr patate rosse Colfiorito
  • 500 gr spinaci
  • 200 gr farina riso
  • 1 uovo
  • q.b. sale

Ingredienti per la crema di parmigiano

  • 120 gr parmigiano reggiano stagionato 48 mesi
  • 1 cucchiaio olio d'oliva extravergine
  • 15 gr farina riso
  • q.b. sale

Procedimento

Preparazione dei gnocchetti verdi

  1. Lessate le patate con la buccia per 30 minuti circa. Per vedere la cottura pungetele con uno stuzzicadenti. Mondate, lavate e lessate gli spinaci, in una pentola con poca acqua salata.
  2. Passatele le patate nello schiacciapatate, scolate gli spinaci, strizzateli e passateli nel mixer e impastate il tutto con la farina, l'uovo e un pizzico di sale. Ricavate tanti cilindri, riduceteli a tocchetti e passateli sui rebbi di una forchetta e disponeteli sulla spianatoia infarinata.

Preparazione della crema di parmigiano

  1. In un pentolino mettete l'olio, la farina e mescolate. Versate l'acqua e sempre mescolando otterrete una crema abbastanza liquida. Aggiungete 80 gr. parmigiano grattugiato, aggiustare di sale e pepe.
  2. In una teglia da forno antiaderente verso il restante parmigiano e la passo in forno già caldo a 180° fino a che si colora e diventa croccante.
  3. Condite gli gnoccheti di spinaci con la crema di parmigiano e decorate i piatti con il parmigiano croccante. Serviteli ben caldi!

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *