Impasto per focaccia

Tempo di preparazione:

Io credo che non una buona focaccia appena sfornata sia squisita e risolva parecchie situazione, infatti la si può mangiare come spuntino, come antipasto, come pane durante un qualunque pasto. Adatta ad un buffet o ad un picnic.Si può fare una buona focaccia anche nel forno di casa, basta avere tempo,voglia e fare un buon impasto.

Scegliere gli ingredienti è importante: non tutte le farine sono uguali, non tutti i lieviti funzionano allo stesso modo.

La focaccia può essere mangiata sia vuota che ripiena con salumi e formaggio e possiamo dare spazio alla nostra fantasia……………………, io l’adoro con il prosciutto crudo ad esempio!

Ingredienti per 6 persone

  • 300 g di farina,
  • 10-15 g di lievito di birra fresco,
  • acqua tiepida q. b.,
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • sale.

Preparazione

La pasta per le focacce si prepara in un modo molto simile alla pasta per le pizze. Come per queste ultime, si possono scegliere diversi modi con i quali favorire la lievitazione dell’impasto: attraverso l’uso della pasta madre, impiegando il lievito di birra fresco, facendo uso del lievito secco in granuli. Vi presentiamo perciò solamente l’esemplificazione di un procedimento nel quale usare il lievito di birra fresco, tanto per avere un’idea degli ingredienti e delle dosi da impiegare (che comunque potranno variare a seconda delle ricette).

Stemperate anzitutto il lievito in un poco d’acqua tiepida, quindi unitelo alla farina disposta a fontana su una spianatoia o su un tavolo adatto, assieme all’olio e al sale. Impastate aggiungendo altra acqua tiepida sino a ottenere un impasto morbido ed elastico, che ricordi la consistenza del lobo dell’orecchio e lasciatelo poi lievitare raccolto a palla in un luogo caldo e al riparo da correnti d’aria per un paio d’ore, coperto da un canovaccio umido.

Quando avrà raddoppiato il suo volume, prendete 2/3 della pasta, lavoratela nuovamente, fatene una sfoglia aiutandovi con un matterello infarinato e con questa ricoprite una teglia bassa e leggermente unta o, direttamente, la placca del forno. Quindi adagiatevi il ripieno prescelto e ricoprite con la restante pasta, tirata in sfoglia sottile. Bucate leggermente la superficie con una forchetta e ungete con poco olio. Unite, pizzicottando, le due sfoglie e infornate per circa mezzora in forno caldo, mantenendo una temperatura intorno ai 200 cc.

Vi sono anche focacce che vengono preparate impastando aromi o altri ingredienti direttamente nell’impasto, il che semplifica ulteriormente la lavorazione poiché non è necessario preparare le due sfoglie, ma ci si limita a trasferire l’impasto adeguatamente tirato in una teglia unta d’olio o sulla placca del forno, pronto per la cottura (o in attesa di un’ultima lievitazione prima di finire in forno).

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *