Un delizioso primo con la Zuppa di cipolle

Tempo di preparazione:

Un delizioso primo a base di zuppa di cipolle

Con questo freddo che ne dite di una gustosa zuppa di cipolle? In inverno, nelle serate fredde, quando mangiare le cose calde è un piacere, una delle mie zuppe preferite, e che mangio volentieri, è proprio questa. Le cipolle gratinate sono la soluzione ideale per mangiare con soddisfazione e per portare in tavola un primo decisamente saporito. Tra l’altro, non sono pochi i bambini che l’apprezzano!

Si tratta di una pietanza perfetta per depurarci e proteggerci dai malanni, ricca di nutrienti e di proprietà da non sottovalutare. Proprio per tutti questi motivi, ho deciso di proporvi questa ricetta ma, prima di prepararla, ci tengo a dirvi qualcosa in più a riguardo!

In cucina con la cipolla!

La cipolla è uno degli ortaggi più utilizzati in cucina, in quanto dona sapore agli alimenti che accompagna e ne esalta le originali proprietà organolettiche, ma può rivelarsi persino l’ingrediente di base per molte ricette. Si tratta di una pianta erbacea bulbosa, dotata di innumerevoli proprietà benefiche per l’organismo, che appartiene alla famiglia delle Liliacee.

Originaria dell’Asia, viene assaporata da migliaia e migliaia di anni e sono tanti i popoli del passato che ne hanno apprezzato le sue qualità culinarie e non.  Infatti, portando in tavola un buon piatto di zuppa di cipolle, possiamo avvalerci non solo di un fantastico sapore, ma anche di un notevole apporto di vitamina B1, B2, B3, B5, B6, C, K e J; beta-carotene, importanti aminoacidi e minerali come il fosforo, il manganese, il potassio, il magnesio, il ferro, lo zinco, il rame, il calcio e il selenio. Potremo gioire inoltre di proprietà antibatteriche, disinfettanti, digestive, diuretiche e antiossidanti.

Le ricerche hanno dimostrato che la cipolla è un alimento in grado di promuovere la salute della pelle, delle ossa, del cuore e del sistema nervoso; di depurare il corpo da alcuni metalli pesanti; e di abbassare i livelli di colesterolo e zuccheri nel sangue. In pratica, questo piatto non è solo l’ideale per prevenire e alleviare i malanni invernali: oltre ad offrire un effetto espettorante e benefico per l’apparato respiratorio, può permetterci di contare sulla sua funzione regolatrice della flora intestinale, sul suo potere antinfiammatorio e molto altro!

Avete voglia di assaporare la zuppa di cipolle? Si prepara così…

Ingredienti per 8 persone:

  • 1,2 kg di cipolle
  • 2 cucchiai di farina di riso
  • 100 g di Gruyère grattugiato
  • 100 g di parmigiano reggiano 48 mesi grattugiato
  • 1,5 lt di brodo
  • 40 gr. di burro
  • q.b. sale e pepe

Preparazione:

Mondate e lavate le cipolle, affettatele sottilmente poi fate­le appassire in una casseruola con 50 g di burro. Aggiungete la farina, mescolate bene, sala­te, pepate, bagnate con un litro abbondante di brodo e lasciate sobbollire per 30 minuti, me­scolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.

Ricavate dalle fette di pane dei dischetti, imburrateli leg­germente, poi fateli tostare in forno già caldo a 1800 per al­cuni minuti.

Mettete sul fondo di 8 piro­file individuali uno strato di fettine di pane, spolverizzate con i 2 formaggi che avrete prima mescolato. Continuate con un secondo strato di pane e uno di formaggio. Su tutto rovesciate la zuppa di cipolle. Lasciate riposare per qualche minuto, finché il pane sarà am­morbidito, spolverizzate con il formaggio rimasto e con una macinata di pepe e fate grati­nare in forno già caldo a 2000, finché la superficie sarà dora­ta. Mettete le pirofile su un vassoio e portate la zuppa di cipolle subito in ta­vola… quando è ancora fumante!

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *