Tagliatelle con ragù di fagiano, un piatto da re!

Tempo di preparazione:

Tagliatelle con ragù di fagiano, un piatto da re! Per fare questo ragù dovrete imparare qualche piccola nozione. Disossare i volatili è una tecnica che vale la pena di conoscere: sia perchè i volatili interi costano meno, sia perché vi può capitare di voler fare una ricetta e di non trovare il pollo o il fagiano già disossati.Per disossare, vi serviranno un buon coltello ed un po’ di pazienza,  e in pochi minuti il gioco è fatto!

Il fagiano da disossare è un un pò più complicato del pollo perchè di solito è più piccolo. La tecnica di base però è la stessa.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di tagliatelle all’uovo senza glutine,
  • 1 fagiano disossato,
  • 1 gambo di sedano,
  • 1 carota,
  • 1 cipolla,
  • qualche foglia di salvia,
  • poca polpa di pomodoro,
  • vino rosso,
  • olio evo di oliva,
  • 40 g di parmigiano reggiano 48 mesi
  • sale e pepe

Preparazione

Preparate un fondo di cottura con le verdure fresche tritate (cipolla, sedano, carota), la salvia e un po’ d’olio evo di oliva. Quando le verdure saranno ben appassite, aggiungete la carne di fagiano sminuzzata per fare la prima cottura. Rosolate leggermente la carne, poi sfumatela con un bicchiere di vino. Quando il vino sarà evaporato, aggiungete un poco di polpa di pomodoro (non più di 3 cucchiai).

La carne dovrà cuocere a lungo (circa 5 ore) e molto lentamente. Se il sugo si dovesse restringere troppo aggiungete poco brodo bollente. Questi lunghi tempi di cottura e la consistenza del sugo, molto densa, saranno la migliore garanzia per un sapore intenso. Cuocete le pappardelle al dente, conditele e servitele con parmigiano grattugiato.

 

Condividi!

Un commento a “Tagliatelle con ragù di fagiano, un piatto da re!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *