Sac a poche o sacca da pasticciere

Tempo di preparazione:

E’ la tasca da pasticciere anche detta sac à poche. Questa svolge la medesima funzione della siringa da pasticcere, ma il corpo è formato da una sorta di sacchetto di forma triangolare il cui angolo termina nella bocchetta decorativa.
Molti cuochi la preferiscono perché più semplice da riempire grazie all’ampia apertura opposta alla bocchetta e perché più maneggevole.
Molte cucine professionali, inoltre, hanno in dotazione numerose bocchette in acciaio inossidabile e provvedono a preparare il corpo della tasca da pasticcere al momento, usando carta da forno o simili.
Si evita quindi che un ingrediente passi il suo sapore ad altri e si limita la possibilità che il corpo della tasca prenda sapore di detersivo venendo lavato di frequente. Ciò, inoltre, contribuisce sensibilmente al mantenimento dell’igiene dal momento che la sola bocchetta viene sterilizzata per bollitura mentre la tasca, in sé, viene gettata.

C’è chi la usa da sempre, chi l’ha vista usare dalla mamma o dalla nonna, chi non saprebbe assolutamente come utilizzarla e chi non ne può fare a meno. La tasca per decorazioni è comunque diventata un comune utensile da cucina, non più utilizzato soltanto per i dessert che mangiamo nei ristoranti, anche se sicuramente non è uno strumento facile da usare. Bisogna fare prima molta pratica, altrimenti si rischia di rovinare una bella torta e soprattutto bisogna tener presente che a seconda di ciò che ci metteremo dentro avremo dei motivi e delle decorazioni differenti.

Per un corretto utilizzo questo è il giusto procedimento:

  1. Inserire il beccuccio che si desidera usare, liscio, a stella, o gli altri che avete a disposizione.
  2. Rovesciare tutta la parte superiore della tasca all’indietro, per reggerla mettete la mano sotto la piegatura e poi riempitela, con un cucchiaio, fino a tre quarti della sua capienza.
  3. Ripiegate la parte alta, con una mano continuate a reggere la tasca e con l’altra eliminate l’aria, stringendo e poi torcendo la parte della tasca libera dalla crema.
  4. La tasca è pronta per l’uso, utilizzatela con delicatezza e facendo delle pressioni leggere, altrimenti potrebbe venire fuori della crema in eccesso.

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *