Choux al parmigiano reggiano: una bontà

Tempo di preparazione:

Ecco un piatto diverso dal solito: la pasta choux al parmigiano reggiano

Conoscete la pasta choux al parmigiano reggiano? Se ancora non sapete di cosa si tratta, questo è decisamente il momento giusto per scoprirlo, per prepararla e assaggiarla. Nel mio blog troverete una ricetta perfetta anche per gli intolleranti al nichel e al lattosio, mentre per la farcitura vi serviranno pochi ingredienti, genuini, nutrienti e di qualità come il parmigiano, il latte vegetale, la farina di riso e un tuorlo d’uovo.

Per accompagnare questa delizia, useremo invece un po’ di sedano e alcune fette di prosciutto crudo. Già da questo, potete capire che si tratta di un piatto molto sfizioso. Utilizzando gli alimenti giusti, si presenterà come un pasto adatto a tutti, da gustare con soddisfazione e senza pensieri! Ma prima di prepararlo, andiamo a conoscere qualche importante dettaglio…

Una pasta speciale, versatile e perfetta per stimolare la creatività in cucina!

Per portare in tavola questa ricetta, dovrete preparare questa pasta leggera e delicata, che viene usata in cucina generalmente per preparare bignè con ripieni sia dolci che salati. Ha un sapore molto particolare ed è in grado di conquistare tutti. La pasta choux ha un alto rendimento, non ha bisogno di stampi per cuocere e si differenzia dalle altre paste perché viene cotta in due tempi: prima in un tegame sul fuoco (durante la preparazione) e dopo in forno o, in alcuni casi, nell’acqua o nel grasso bollente.

Come nel caso della pasta choux al parmigiano reggiano,  avrete a che fare con una buona manovrabilità. In generale, può venire cotta in forme diverse. Grazie al gusto delicato, si presta a venire farcita anche con ingredienti salati e per queste caratteristiche trova posto in modi diversi sia come stuzzichino che come antipasto.

Con un po’ d’acqua, burro chiarificato, sale, zucchero, amido di mais, farina di riso, amido di riso, 5 uova intere e 5 albumi, avrete una base perfetta per molte preparazioni, da farcire a vostro piacimento… Ma adesso, concentriamoci sulla ricetta di oggi!

Ecco come preparare la pasta choux al parmigiano reggiano

Ingredienti per 8 persone:

Per la ricetta della pasta choux guardate qui

Per la farcia

  • 300 gr di parmigiano reggiano 48 mesi
  • 250 gr di latte di miglio
  • 1 tuorlo
  • 2 cucchiaini di farina di riso

Per servire

  • 250 gr di sedano di Verona
  • 200 gr di prosciutto crudo in una fetta sola
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Setacciate la farina sopra una insalatiera. Tagliate il burro a dadini. In una casseruola, portate a ebollizione 250 g di acqua con il burro e un pizzico di sale. Portate a ebollizione a fuoco dolce. Appena inizia il bollore, togliete la casseruola dal fuoco e versatevi immediatamente la farina in una sola volta, mescolando energicamente con un cucchiaio di legno. Fate cuocere l’impasto fino a quando si sarà staccato dalle pareti della casseruola. Rovesciatelo in una ciotola e fatelo raffreddare.

Quando l’impasto è freddo, incorporatevi le uova, una alla volta, salate e pepate.

Preparate la farcia: tagliate il formaggio a dadini. Versate il latte in un tegame, stemperatevi la farina e aggiungete i dadini di formaggio. Fateli fondere su fiamma dolcissima e poi incorporatevi il tuorlo.

Mondate e tagliate a julienne il sedano di Verona; tagliate a julienne anche la fetta di prosciutto. Metteteli in una ciotola e conditeli con un filo di olio, sale e pepe. Mescolate.

In una padella, fate scaldare abbondante olio per friggere. Prelevate l’impasto con un cucchiaio e friggete gli choux nell’olio bollente. Scolateli con un mestolo forato e asciugateli su carta assorbente.

Praticate un’incisione su ognuno dei choux. Introducete la fonduta in una tasca da pasticcere con bocchetta liscia e farciteli. Sistemateli su un grande piatto da portata e guarniteli con le julienne di sedano e prosciutto. Portateli subito in tavola: servite i choux al parmigiano reggiano ben caldi.

Preparazione: 1 ora

Cottura: 1 ora

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *