Torta salata con puntarelle, ricotta, acciughe

Tempo di preparazione:

Volete preparare una torta che può essere preparata in anticipo e costituire un piatto unico? Allora questa torta con puntarelle, ricotta e acciughe fa proprio al caso vostro……….

E sicuramente farete anche una bella figura senza preoccuparvi troppo di stare delle ore in cucina. Io le trovo meravigliose, e un giorno per un pranzo a casa di amici, il mio compito era di portare qualcosa di sfizioso che andasse bene a piccole porzioni come aperitivo oppure merenda a metà pomeriggio.

In seguito a casa è diventato un piatto unico da leccarsi i baffi ! E mi invento sempre nuovi ingredienti e nuovi abbinamenti.

Ingredienti per 6 persone

Per la pasta leggi qui

Per la farcitura

  • 400 g di puntarelle
  • 100 g di ricotta senza lattosio
  • 75 g di parmigiano reggiano  grattugiato 48 mesi
  • 100 g di acciughe fresche
  • 30 g di burro chiarificato
  • olio  extravergine d’oliva
  • timo tritato
  • 1/2 bicchiere di latte vegetale
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio di aglio
  • 4 uova
  • la mollica di 1 panino
  • sale, pepe

Preparazione

Per la pasta seguite le istruzioni qui

Preparate farcitura: Mondate e tritate la costa di sedano, la carota e mezzo scalogno. Lavate accuratamente le puntarelle, scolate le e tagliatele a listarelle. Pelate e tritate lo spicchio di aglio.

In un tegame fate scaldare l’olio e fatevi appassire il trito di sedano, carota e cipolla. Aggiungete le puntarelle e mescolate. Mettete il coperchio e lasciate cuocere per quindici minuti, poi aggiungete la metà dell’aglio e un cucchiaio di timo tritato. Mescolate e fate addensare il liquido di cottura.

Togliete il tegame dal fuoco e incorporate la metà del parmigiano, la ricotta e un uovo. Bagnate la mollica d pane nel latte, poi scolatela e strizzatela.

Pulite e tritate 4 acciughe. Tritate lo scalogno rimanente e unitela all’aglio tenuto da parte. In una ciotola sbattete un uovo ( e amalgamatevi la mollica di pane; aggiungete le acciughe, il trito di scalogno e aglio, il burro, il parmigiano e il timo rimanenti. Salate, pepate e mescolate.

In un piatto fondo rompete e sbattete un altro uovo. Pulite e diliscate il resto delle acciughe, lavatele, asciugatele con carta assorbente e passatele nell’uovo sbattuto.

Stendete la pasta in due dischi uno leggermente più grande dell’altro. Ungete una teglia con un cucchiaio di olio e foderatene il fondo e le pareti con il disco di pasta più grande, facendolo sbordare. Versate all’interno il composto e livellate la superficie. Disponetevi sopra uno strato di acciughe.

Scaldate il forno a 1800. Chiudete la torta con il secondo disco di pasta e ripiegate i bordi premendoli con le dita. Rompete e sbattete l’uovo rimanente con un po’ di acqua fredda e spennellate la superficie della torta. Infornatela e lasciatela cuocere per venticinque minuti, fino a quando la superficie diventa dorata e croccante. Servite la calda, tiepida o fredda.

Preparazione: 1 ora

Cottura: 40 minuti

Riposo della pasta: 30 minuti

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *