Petto d’anatra in salsa piccante: un piatto perfetto per le feste

Tempo di preparazione:

Petto d’anatra in salsa piccante: un secondo speciale per il vostro Natale

Le festività natalizie ci procurano sempre una serie di inviti, cene, cenette e cenoni che stanno portando un pò tutti a ricercare delle ricette da utilizzare in queste occasioni.Fra le mille pagine visitate in Internet ho trovato un ingrediente interessante: l’anatra.

Carne per me insolita, che associo a preparazioni di una certa raffinatezza. In questo periodo l’anatra si trova abbastanza comodamente al supermercato, sia intera che già porzionata  e allora ho detto: perchè non provare? In particolare mi ispirano le preparazioni basate sul petto, ed ho deciso di provare a fare la ricetta di cui parlo in queste righe.

Sebbene la carne di anatra sia poco utilizzata nella nostra cucina, i cugini d’oltralpe la cucinano in tantissimi modi. Vediamo assieme le sue proprietà.

Benefici della carne d’anatra

Quando si parla della carne d’anatra, la parte più pregiata è senza dubbio il petto. Anche le cosce sono a dir poco gustose. Classificata tra le carni nere, la carne dell’anatra è molto energetica. Cento grammi apportano infatti 160 calorie circa. Non a caso, si tende a consigliarla come alimento utile in caso di debolezza.

Contraddistinta da un buon contenuto di ferro, questa carne è particolarmente adatta agli anemici. Molto importante è ricordare che non è magrissima, motivo per cui non è il caso di consumarla se si soffre di problemi di digestione.

In generale, la carne di anatra da allevamento è più grassa rispetto a quella dell’anatra selvatica, che ha un sapore decisamente meno robusto e una consistenza meno tenera.

Proprietà delle olive

La ricetta del petto d’anatra in salsa piccante comprende diversi altri ingredienti. Tra questi, è possibile ricordare le olive, presenti nell’alimentazione umana da secoli e secoli. Non potrebbe essere diversamente dato che sono ricche di proprietà. Tra i benefici principali, è possibile ricordare la presenza di antiossidanti, che rendono le olive delle ottime alleate quando si tratta di prevenire il cancro.

Da citare sono anche i loro effetti benefici sulla digestione e la capacità di stimolare l’appetito. Non a caso vengono proposte spesso come aperitivo. Ottima fonte di ferro – perché siano utili al proposito vanno consumate con la vitamina C – riescono anche a tenere sotto controllo il colesterolo.

Ed ecco la ricetta del Petto d’anatra in salsa piccante

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 petti d’anatra,
  • 5 dl di vino rosso,
  • 100 g di polpa di pomodoro,
  • 100 g di olive nere denocciolate,
  • 1 dl di brodo ristretto,
  • 50 g di burro chiarificato,
  • 1/2 cipolla,
  • 2 foglie d’alloro,
  • sale, pepe

Preparazione

In un tegame lasciate fondere 25 grammi di burro, aggiungete l’alloro e i petti d’anatra, cuoceteli per 15 minuti salandoli alla fine. Toglieteli dalla padella e teneteli da parte in caldo.

Preparate la salsa: insaporite nel fondo di cottura dei petti d’anatra la cipolla tritata finemente e, dopo 5 minuti, unite le olive e la polpa di pomodoro. Appena sale il bollore versate il vino e lasciate che si riduca della metà. Poi versate il brodo, fate riprendere il bollore, ritirate e frullate tutto con il mixer a immersione. Versate il frullato in un tegame, ponete sul fuoco, regolate sale e pepe, unite il restante burro mescolando con un frullino. Togliete dal fuoco e disponete i petti d’anatra con la loro salsa sul piatto da portata e servite ben caldo a tavola.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *