Prepariamo un buon filetto al forno

  • Porzioni per
    6 persone
  • Tempo Totale
    30 Minuti
filetto al forno

Tra i tagli di prima categoria della carne di manzo, il filetto è la parte più nobile e pregiata

 

Sapete preparare un delizioso e semplice filetto al forno?

Tra i tagli di prima categoria della carne di manzo, il filetto è la parte più nobile e pregiata, ottimo per la preparazione di un saporito filetto al forno. Nutriente, energetico e altamente proteico, questo secondo piatto è uno sprint per lo sviluppo della muscolatura e regala alcune sostanze utili per il corretto funzionamento di alcuni processi metabolici.

Per preparare questa pietanza, ci sono però alcuni elementi importanti da considerare, relativi in particolare alla scelta dell’ingrediente principale. Si tratta di consigli utili che vi serviranno anche in moltissime altre occasioni e ogni volta che vorrete portare in tavola la carne di manzo. Perciò, continuate a leggere e in pochi minuti saprete… proprio tutto quello che avete bisogno di sapere!

I “segreti” per scegliere la migliore carne di manzo

La carne di manzo fa parte della nostra alimentazione: anche se non la mangiamo tutti i giorni, la assaporiamo comunque molto frequentemente. Per questo motivo, è sicuramente ancor più doveroso selezionarla con cura e prestando una notevole attenzione. Un primo strumento di affidabilità rispetto alla scelta della carne è senza dubbio acquistarla da una fonte di cui ci possiamo fidare. Inoltre, ricordate che quando c’è un’alta affluenza di clienti, vuol dire che la merce è fresca!

Un requisito da controllare direttamente di fronte al banco che mostra i pezzi di carne, riguarda la macellazione. I pezzi di carne utili per preparare il filetto al forno, devono seguire i contorni del muscolo e dell’osso; i tagli devono essere netti e con pochi tendini. Le ossa devono essere lisce e senza segni di rottura. L’odore della carne fresca deve essere naturalmente non insistente o cattivo.

La polpa liscia, morbida, consistente ed elastica della carne, indica un’ottima qualità. Se il colore poi presenta una sfumatura rosa-grigiastra, allora il pezzo di carne è decisamente di alta qualità. Il grasso dovrebbe presentarsi liscio e biancastro. Se distribuito uniformemente, è anche questo un indice ulteriore di buona qualità. Dando un’occhiata a questi dettagli, potrete sicuramente portare in tavola un alimento di qualità.

Quali pezzi scegliere per la preparazione del filetto al forno?

Ora che sapete come selezionare la carne, dovreste anche sapere quali parti sono le migliori, in particolare per la preparazione di oggi. Vi consiglio pezzi di spessore uniforme per una cottura omogenea, che siano in superficie freschi e umidi. Mi raccomando: non acquistate la carne bagnata o viscida al tatto. Naturalmente, dovete sempre controllare la data di scadenza. I tagli magri durano più a lungo rispetto a quelli grassi.

A questo punto, sapete come agire nella scelta della carne di manzo, per questa volta e per tutti i giorni. Adesso è il momento di preparare il nostro filetto al forno… mettiamoci al lavoro!

Ingredienti per 6 persone

  • 800 gr filetto vitello un solo pezzo
  • 3 rametti timo
  • 1 scalogno
  • 40 gr burro chiarificato
  • sale
  • pepe

Procedimento

  1. Adagiate il filetto in una pirofila unta con un poco di burro, attorniatelo con il timo, insaporitelo con sale e pepe e con lo scalogno tritato e copritelo con fiocchetti di burro.

    Fate cuocere il filetto in forno caldo per 20 minuti quindi tagliatelo a fette non troppo sottili al momento di servirlo. E importante far cuocere il filetto subito prima che venga servito e non in anticipo.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *