Minestra di riso alle erbe aromatiche

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo Totale
    50 Minuti
Minestra di riso alle erbe aromatiche

La nostra tradizione è ricca di minestre e zuppe che risultano essere particolarmente adatte per chi vuole intraprendere una cura dimagrante. Il motivo è che una buona minestra calda con la sua abbondanza di liquidi placa la fame, senza per questo fornire troppe calorie. Per ottenere un piatto più completo è possibile aggiungere pasta, riso o legumi.

Minestra di riso alle erbe aromatiche, un piatto adatto a chi vuole perdere peso. La nostra tradizione è ricca di minestre e zuppe che risultano essere particolarmente adatte a chi vuole intraprendere una cura dimagrante. Il motivo è che una buona minestra calda con la sua abbondanza di liquidi placa la fame senza, nel contempo, fornire troppe calorie. Per ottenere un pasto completo è possibile aggiungere pasta, riso o legumi. Un ottimo piatto, per esempio, è appunto la minestra di riso alle erbe aromatiche, in grado di coniugare due aspetti: da una parte la salute e dall’altra il gusto, grazie anche al decisivo contributo delle erbe aromatiche capaci di donare alla pietanza quel qualcosa in più che fa la differenza.

Per quanto riguarda le calorie tenete conto che pasta e riso hanno appunto un identico numero di calorie, quindi non è vero che il riso è più dietetico della pasta: la verità è che sono entrambi adatti per le cure dimagranti.

Minestra di riso alle erbe aromatiche: il punto di forza

La minestra di riso alle erbe aromatiche deve una delle sue fortune proprio all’impiego delle erbe aromatiche: in questo caso vi consiglio in particolare l’utilizzo di un trittico composto da prezzemolo, rosmarino e maggiorana. Il rosmarino per esempio ha proprietà disintossicanti, può contribuire a rafforzare il sistema cardiaco e circolatorio, svolge una funzione antinfiammatoria e analgesica, oltre ad agevolare la digestione.

Come del resto il prezzemolo, ottimo coadiuvante nell’eliminazione del gas intestinale, con proprietà diuretiche e anch’esso benefico per la circolazione, senza dimenticare il buon apporto di vitamina C utile nella prevenzione, tra le altre cose, di diabete e asma. Infine la maggiorana, meno nota delle “sorelle” di cui sopra ma in grado di conferire alla minestra quel gusto amarognolo intenso apprezzato da molti. La maggiorana può vantare un buon apporto di potassio, ferro, magnesio, calcio e vitamine. 

Ingredienti per 4 persone

  • 150 gr riso
  • 50 gr pancetta tesa senza glutine e senza lattosio
  • 5 cucchiai olio extra vergine d'oliva
  • 50 gr parmigiano reggiano 48 mesi grattuggiato
  • 1 spicchio aglio
  • 1 ciuffo prezzemolo
  • 1/2 rametto rosmarino
  • 1 pizzico maggiorana fresca
  • 1 cucchiaio pomodoro salsa
  • 1 lt acqua
  • q.b. sale

Procedimento

  1. Mondate il prezzemolo privando lo dei gambi, lavatelo insieme al rosmarino ed alla maggiorana, asciugateli. Tritate l'aglio e le erbe aromatiche con la mezzaluna, mettete il trito in una pentola con l'olio e la pancetta tagliata a dadini, fate rosolare, aggiungete la salsa di pomodoro diluita con un paio di cucchiai d'acqua tiepida. fate cuocere lentamente a fuoco basso per 20 minuti, aggiungete l'acqua, fate bollire per alcuni minuti, perchè s'insaporisca, poi versate il riso, lasciatelo cuocere per 15 minuti mescolando di tanto in tanto.
  2. Prima di togliere la pentola dal fuoco, condite il riso con un cucchiaio d'olio crudo e abbondante parmigiano grattugiato, servite subito.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *