Coniglio in umido con olive taggiasche

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    6 persone
  • Tempo di Preparazione
    30 Minuti
  • Tempo di Cottura
    1 Ora
  • Tempo Totale
    1 Ora 30 Minuti
coniglio pomodoro e olive nere

Un piatto della tradizione ligure, molto gustoso e delicato…

Questo coniglio in umido con olive taggiasche è una ricetta creata dalla mia Roberta che migliora di giorno in giorno la preparazione e impiattamento delle sue ricette!

La carne di coniglio proporziona quantità molto apprezzabili di vitamine del gruppo B, le stesse intervengono in tanti processi metabolici. Sono indispensabili per il lavoro muscolare e nervoso. La nostra alimentazione non contiene sempre sufficienti vitamine, perciò una maggiore apporto di la carne di coniglio sarebbe molto importante.

Ha anche 0.79 mgrs di vitamine E, che é un contenuto molto alto in comparazione con le altre carni, che generalmente offrono 0.2mgrs.. Questa vitamina ha caratteristiche antiossidanti, che permette di lottare contro  l’invecchiamento cellulare e ha una azione utile nella prevenzione cardiovascolare é notevole il suo contenuto in niacina e vitamina B12.

Le olive taggiasche sono la drupa  dell’ Olea europaea, varietà/cultivar Taggiasca e deve il suo nome alla cittadina di Taggia, in provincia di Imperia.

L’ olivo di varietà taggiasco è una pianta particolarmente grande e robusta che può arrivare ad un altezza di 15 metri.

Di medie dimensioni, ma dalla forma  cilindrica, allungata e un po’ più grossa alla base, con una polpa consistente e ricca.

L’ oliva taggiasca  è adatta sia per la produzione oleifera che per  quella dei frutti conservati per la tavola. Le sue proprietà organolettiche sono  al di sopra della norma.

Il loro gusto e il loro aroma  sono unici   tanto da essere considerate la più delicate al mondo, e di conseguenza anche le più pregiate.

Il coniglio in umido con olive taggiasche è un piatto tipico della cucina del Ponente Ligure, ma in uso un po’ ovunque.

 

Ingredienti per 6 persone

  • 1 conoglio abbastanza grosso
  • 1 scalogno
  • 150 gr. di olive taggiasche
  • 2 spicchi d' aglio
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • q.d di rosmarino
  • q.b. di alloro
  • q.b. di vino rosso corposo
  • q.b. di brodo
  • q.b. di olio d'oliva extravergine
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe

Procedimento

  1. Tagliate il coniglio in dodici pezzi e tenete da parte la testa, il fegato e i reni.
  2. In un tegame antiaderente fate appassire a fuoco basso la cipolla e l'aglio tritati in qualche cucchiaio d’acqua, quando sono soffritti aggiungete il coniglio e fatelo rosolare in tutti i lati, poi aggiungete le foglie di alloro, e il rosmarino e fatelo cuocere fino a che è ben dorato.
  3. Sfumate il coniglio con il vino e quando è evaporato aggiungete le olive taggiasche, i i rognoni e il fegato del coniglio.
    Mescolate per bene, coprite la pentola con un coperchio e lasciate cuocere il coniglio a fuoco lento, per un ora circa e bagnandolo di tanto in tanto con il brodo.
  4. Quando è ben cotto e la carne si stacca facilmente dalle ossa, servite il coniglio con il suo fondo di cottura

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *