Tisana alle Bacche di Goji, la bevanda del benessere

Tempo di preparazione:

È definita la bevanda del benessere, perché la tisana alle bacche di goji è un concentrato di proprietà benefiche ancora troppo sottovalutato e misconosciuto.

L’elenco dei benefici potenziali, appunto, sarebbe molto lungo. Si può cominciare da quello più noto, ovvero la ricchezza di antiossidanti, in particolare zinco e vitamina C, in grado di attenuare gli effetti nefasti dei radicali liberi.

Non solo. Le bacche di goji contengono 4 polisaccaridi bioattivi capaci di rafforzare il sistema immunitario aiutandolo a discernere tra cellule sane e cellule malate, in altre parole hanno una funzione preventiva nei confronti del cancro e di malattie degenerative come l’Alzheimer.

La tisana alle bacche di goji è particolarmente indicata anche per chi segue una dieta vegana o vegetariana, perché funge da integratore alimentare assicurando proteine e carboidrati.

Da segnalare anche una rilevante presenza di Omega 3 e 6, acidi “grassi buoni”, oltre alle fibre che associate ai polisaccaridi riscontrabili nelle bacche di goji determinano lo sviluppo di una benefica flora batterica a livello intestinale, utile nella risposta dell’organismo per esempio a patologie allergiche.

La tisana alle bacche di goji è salutare anche per gli sportivi, perché densa di sali minerali e indicata per migliorare il tono muscolare e le prestazioni che attengono alla capacità di resistenza.

Le bacche di goji spesso vengono utilizzate anche da coloro che intendono dimagrire. Le inseriscono nella dieta perché contribuiscono a tenere sotto controllo il livello di colesterolo e trigliceridi, favorendo il metabolismo.

Per preparare una tisana alle bacche di goji è sufficiente un cucchiaio di bacche essiccate, aggiungendo poi del miele per bilanciare il sapore dolciastro e talvolta aspro di questo frutto di bosco dal colore rosso rubino. La procedura prevede che si facciano bollire le bacche in un pentolino per circa 5 minuti, dopodichè si lascia a riposare il tutto a fuoco spento per altri 5 minuti, prima di filtrare la tisana con un colino.

Non solo tisana. Le bacche di goji possono essere assunte in svariati modi, previa una consultazione col medico curante, sempre consigliabile.

Le bacche possono accompagnare un’insalata oppure piselli, riso e pollo. Da considerare anche l’opzione del frullato, aggiungendo latte di soia o in alternativa succo d’arancia, insieme a mirtilli, more, mela, lamponi e ribes.

 

 

 

 

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *