Bresaola con mela rossa, mirtilli, feta e aceto balsamico

Bresaola con mela rossa, mirtilli, feta e aceto balsamico. La fantasia in cucina deve essere sempre al primo posto! Senza questo ingrediente speciale è impossibile tirarsi fuori dai guai quando si ha poco tempo a disposizione e tanti ingredienti nel frigo.

Personalmente non riuscirei a fare a meno di sperimentare e di mettermi in gioco ai fornelli, il che significa anche sbagliare. Dagli errori e dal coraggio possono nascere delle vere e proprie meraviglie, come la bresaola con mela rossa, mirtilli, feta e aceto balsamico. 

Le proprietà della mela rossa 

Una mela al giorno toglie il medico di torno! Nessun proverbio è più vero di questo! Grazie all’importante contenuto di fibre, questo frutto esteticamente bello e gustoso è un’ottima alternativa per chi vuole tenere sotto controllo il peso e risolvere problemi di regolarità intestinale.

Ricca di vitamina A, C e di flavonoidi, la mela rossa è caratterizzata anche dalla presenza di fosforo, il che la rende una soluzione molto valida in caso di stanchezza mentale e di necessità di affrontare momenti di stress.

La mela toglie davvero il medico di torno, oltre ad essere buona e perfetta per portare in tavola delizie di ogni genere, dall’antipasto al secondo!

Mirtilli, un concentrato di antiossidanti

Consumare mirtilli significa fare un regalo importante all’organismo. Per quale motivo? Prima di tutto per la presenza di sostanze antiossidanti, perfette per tenere sotto controllo il processo d’invecchiamento della pelle e degli altri organi del corpo.

Perfetti per chi soffre d’intolleranza al lattosio e per chi cerca un alimento salutare da introdurre nella dieta vegana o vegetariana, i mirtilli rossi sono ricchi di fitonutrienti come vitamina A, vitamina K e manganese, sostanze che favoriscono i processi antinfiammatori (in generale si consiglia di consumare mirtilli rossi per prevenire e curare la cistite. Si suggerisce spesso di assumere gli integratori alimentari che li hanno come ingredienti principali, ma io preferisco di gran lunga il frutto vero, saporito e succoso!).

Non posso concludere questo breve excursus senza citare la bresaola, e senza ricordare come rappresenti un’opzione perfetta per chi vuole diminuire l’apporto di proteine animali e concentrarsi su alternative ipocaloriche per quanto riguarda la loro assunzione (la bresaola, che si digerisce molto più rapidamente del prosciutto cotto e della carne rossa, è caratterizzata da 151 calorie ogni 100 grammi circa di prodotto).

Bresaola con mela rossa, mirtilli, feta e aceto balsamico

Non vedete l’ora di mettervi all’opera, vero? Perfetto! Armatevi di gioia, entusiasmo e di tutti gli ingredienti utili a preparare questo antipasto colorato, saporito e sano!

Ingredienti

  • 100 g di bresaola
  • 1 mela rossa
  • 50 g di mirtilli neri
  • 1 conf. di caprino senza lattosio
  • aceto balsamico q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • Trito di aromi (pepe, timo, ginepro, achillea nana)

Preparazione

Tagliate le mele a spicchi. Sopra ad ogni spicchio spalmate del caprino. Avvolgert ogni spicchio in una rosa di bresaola (1/2 fette in base alle dimensioni). Spolverate con un pizzico di aromi e versare poche gocce di olio e aceto balsamico. Guarnite con mirtilli neri. Servire su una fetta di pane bianco, nero o di segale “piatto” per servire.

L’alternativa: Servendovi di piccoli bicchierini monodose, inserite il caprino, una fetta di speck arrotolato, uno spicchio di mela rossa, una striscia di pane bianco o nero a piacere. Spolverate con un pizzico di trito aromatico. Guarnite con mirtilli neri, poche gocce di olio e aceto balsamico.

 

 

 

 

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *