Millefoglie con crema di marroni, una delizia non solo autunnale

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo Totale
    45 Minuti
  • Tempo di Cottura
    25 Minuti
Millefoglie con crema di marroni

Un dolce bello e buono: perché anche l’occhio vuole la sua parte!

Qual è la cosa che mi piace di più quando preparo un dolce? La possibilità di spaziare dal punto di vista creativo pur proponendo ai miei ospiti delle ricette semplici. Il momento del dolce deve essere sinonimo di gioia e per questo mi piace mixare diversi sapori, per raggiungere un risultato in grado di stupire i miei ospiti.

Oggi vi propongo una ricetta tra le mie preferite, ossia la millefoglie alla crema di marroni.

I benefici della crema di marroni

La crema di marroni, che si prepara dopo aver lessato i marroni (cosa che non succede con la marmellata), è un alimento gustoso e altrettanto ricco di benefici, tutti concentrati negli ingredienti principali.

I marroni, che possono essere assunti anche da chi soffre d’intolleranza al lattosio, sono ricchi di amido e potassio. Caratterizzati da un ottimo apporto energetico (100 grammi di castagne corrispondono a circa 160 calorie), i marroni sono anche molto digeribili, il che li rende particolarmente adatti a chi, alla fine di un pasto, spesso incontra difficoltà a mangiare il dolce.

Il già citato contenuto di potassio è molto importante, dal momento che è elevato e fa sì che i marroni siano una soluzione alimentare molto valida dopo un allenamento fisico intenso.

Millefoglie con crema di marroni? Si può preparare anche in casa 

La crema di marroni, come ho già ricordato, è diversa dalla marmellata. Si tratta di una vera e propria purea, che può essere preparata senza problemi in casa. Consiglio anzi di optare per questa alternativa, che consente di portare in tavola un prodotto di cui si conoscono con esattezza gli ingredienti.

Preparare la crema di marroni in casa è facilissimo come avrete modo di vedere in seguito. La procedura non richiede particolari abilità, anzi può rappresentare una buona occasione per cucinare un dolce assieme ai più piccoli.

Le castagne, come ho già specificato, devono essere lessate e successivamente sminuzzate e unite al resto degli ingredienti, ossia gli albumi dell’uovo e lo zucchero semolato (potete aggiungere anche un baccello di vaniglia per dare profumo). La crema di marroni, la cui preparazione è un momento anche molto divertente tra profumi e colori ai fornelli, è un evergreen che fa la sua ottima figura con la millefoglie, ma non è da disdegnare neppure su una fetta biscottata per una merenda leggera, gustosa e salutare.

Cosa ne pensate? Non vi sta già venendo l’acquolina in bocca? Per mandarla via c’è solo un modo, ossia mettersi all’opera per preparare questa ricetta tanto semplice quanto speciale, perfetta per mettere d’accordo tutti alla fine di un pasto e per salutarsi con il sorriso sulle labbra.

Ingredienti per 4 persone

Per l'impasto

  • 150 gr. farina 00
  • 100 gr. burro chiarificato
  • un pizzico sale
  • q.b. farina per la spianatoia

Ingredienti per la crema di marroni

  • 100 gr. purea di marroni
  • 60 gr. albumi
  • 120 gr. zucchero semolato

Procedimento

  1. Impastate 30 g di farina con il burro in una terrina con una spatola evitando di impastare con le mani, in quanto il calore scalderebbe troppo il burro e lo farebbe diventare troppo morbido.
  2. Solo dopo che  il burro avrà assorbito tutta la farina, mettete il composto sulla spianatoia di legno infarinata.
  3. Fate un panetto quadrato dello spessore di circa un centimetro. Impastate la farina rimasta con un po’ d’ac­qua e il sale, in modo da ottenere un compo­sto piuttosto molle al quale darete forma ro­tonda e mettetelo nel centro panetto che avete preparato.
  4. Sollevate con delicatezza i quattro angoli del quadrato e riuniteli nel centro, in modo da formare un rombo. Con il matterello spianate il rombo fino a farlo diventare un rettangolo, in senso verticale ri­spetto a voi.
  5. Spostate questo quadrato di pasta, dispo­nendolo per il largo sul tavolo, sempre davanti a voi. Ora sollevate uno dei lati bassi della striscia, quello a destra, e ripiegatelo verso il centro della striscia stessa. Ripetete poi la stessa operazione con il lato opposto.
  6. Quindi ripiegate ancora la pasta così in due, su se stessa, in modo da avere una specie di libro quadrato. Questo è il cosiddetto “primo giro di pasta”. Stendete nuovamente con il matterello il qua­drato-libro fino ad ottenere un altro rettango­lo in verticale, ossia ripetete la prima opera­zione, che dovrete eseguire per quattro volte nello stesso identico modo.
  7. Ricordate di spolverizzare leggermente di fa­rina la spianatoia ogni volta. La pasta sarà così pronta per essere utilizzata secondo le varie ricette. Questo metodo per confezionare la pasta sfoglia è molto più semplice rispetto al metodo classi­co, che prevede sei giri di pasta intervallati con il riposo in frigorifero.
  8. A questo punto stendete la pasta sfoglia dello spessore di 2 mm e ricavatene delle stelle  e metteteli in frigo per un’oretta. Trascorso il tempo indicato, estraeteli e spolverizzateli di zucchero a velo, bucherellateli con i rebbi di una forchetta e posateli sulla placca rivestita con carta da forno. Infornate in forno già caldo a 200°C per circa 25 minuti circa.

Preparazione della crema

  1. In una terrina unite lo zucchero e gli albumi e cuocete a bagnomaria mescolando fino a completo scioglimento dello zucchero. Con una planetaria montate il tutto per 10 minuti, fino ad ottenere una meringa bianca e soda.
  2. Aggiungete la purea di marroni e mescolate delicatamente, dal basso verso l’alto usando una spatola. Riempite una tasca da pasticciere con la crema e farcite la millefoglie, praticando un piccolo buco sul lato usando un coltello per facilitarvi l’operazione. Ora potete assemblare la millefoglie. 
  3. Trasferite la prima stella su un piatto da portata. Posatevi sopra la metà della crema e livellatela con una spatola di legno. Coprite con la seconda stella e stendete la crema rimasta.
  4. Proseguite fino alla 4 stella .Comprimete dolcemente e decoratelo con un cucchiaino di crema.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *