Dal 10 febbraio in edicola il numero 4 di Zero

Tempo di preparazione:

Chi ama il Natale non può assolutamente rinunciare alle golosità che tale straordinaria festa reca con sé, a dono di grandi e piccini.

Ma, trascorse le feste, è davvero difficile riprendere le ordinarie, buone e sane abitudini alimentari, specie per coloro che rinunce, almeno per questi pochi giorni dell’anno, non hanno proprio intenzione di farne.

Ci pensa ZERO, la rivista più amata dagli intollerantii e non, che, da sempre attenta alla salute ed al benessere dei suoi lettori, in questo numero propone ricette, suggerimenti e consigli utili a vivere l’esperienza del cibo con attenzione e ponderatezza, ma senza al contempo rinunciare alla golosità ed all’allegria che il cibo, per sua natura, porta con sé.

Non sono pochi coloro che, dopo le feste, mettono al bando una lista infinita di alimenti al fine di ridurre in maniera drastica le calorie e compensarne la quantità assunta durante le feste.

Questo modo di fare non è del tutto logico, né, tantomeno, corretto dal punto di vista nutrizionale, oltre a rivelarsi, naturalmente, disastroso sotto il profilo psicologico per tutti coloro che, così facendo, vivono l’esperienza del cibo come un incubo.

Quello che i migliori nutrizionisti e medici ci insegnano è che la versatilità e la duttilità di impiego di molti alimenti rappresenta di per sé un aiuto molto valido per la nostra nutrizione e, per l’effetto, per la nostra intenzione di ridurre le calorie senza che si renda necessario bandire uno o più alimenti dalle nostre tavole.

Lo sappiano bene noi, da sempre attenti non solo a dare informazioni circa i valori nutrizionali degli alimenti, quanto anche a dare consigli circa il modo più corretto di associarli tra loro e di cuocerli, allo scopo di favorire un’alimentazione completa, sana ma senza rinunce.

Il nostro staff di medici e specialisti e chef proporrà consigli utili a riprendere una dieta sana ed equilibrata con un’attenzione particolare per gli intolleranti al glutine, al lattosio e al nichel, che, di certo, durante le feste, si saranno trovati in qualche modo sottoposti ad un’alimentazione non del tutto conforme alle proprie esigenze alimentari.

Mangiare fuori casa, nonostante gli sforzi, è sinonimo di una maggiore incidenza in termini di sintomi di intolleranze ed allergie: per loro, come per tutti, il periodo post natalizio rappresenta un’occasione per depurare e disintossicare l’organismo se sfruttata al meglio.

Tutti pronti dunque a sfogliare queste pagine … una bella consolazione per tutti coloro che piangono la fine delle feste natalizie!

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *