Praline di cocco: una delizia gluten free

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle 1 voti, media: 5,00 su 5
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo Totale
    15 Minuti
praline di cocco

Una prelibatezza da provare

Oggi abbiamo deciso di prepararci queste praline di cocco gluten free e lo abbiamo fatto per accontentare un’amica intollerante al glutine che dice che da quando le è stata riscontrata questa intolleranza non mangia più niente di buono!!! Voi ci credete? Io no….

Mangiare gluten free oggi sembra quasi una moda. In realtà ci sono persone che senza essere celiache il glutine proprio non lo sopportano.  Io stessa se mangio un buon piatto di pasta tutti i giorni mi accorgo che non va bene.

Vario molto l’alimentazione e limito il glutine senza togliere nulla al gusto e al mangiar bene.

La dimensione tanto generalizzata e diffusa che questo modo di consumare cibi sta assumendo in questi ultimi anni porta i più a considerarla come una scelta alimentare e di vita da prediligere … a prescindere.

Complice il gusto che le preparazioni a base di ingredienti privi di glutine possiedono oggi -mai un tempo si sarebbe immaginati di poter gustare pietanze prelibate, dessert e primi ripieni gluten free– e la presenza sul mercato di alimenti nuovi perfettamente adatti e rispondenti ai bisogni dei celiaci, sono tanti coloro che decidono, senza condizioni, di preferire una dieta priva di glutine.

Al contrario, esistono molti che prediligono, anche se tediati da una più o meno intensa sintomatologia a carico del proprio apparato gastro-intestinale, perseverare nella loro dieta, magari scorretta, perché credono che tali disturbi siano da imputare piuttosto a malesseri comuni quali aerofagia, mal di pancia, cattiva digestione ecc.

Ecco che, in questi casi, si impone con un certo allarme la necessità di imparare a riconoscere i sintomi tipici della celiachia, distinguendoli da quelli più comuni e generalizzati.

Non solo dolore addominale e gonfiore

Sebbene il gonfiore, magari associato a fitte più o meno persistenti, sia da annoverare tra i sintomi più comuni della celiachia, stando a recenti studi condotti da studiosi ed associazioni specializzate, quali la JAMA Pediatrics, esistono altri campanelli di allarme che il nostro organismo lancia, tra essi:

  • vomito
  • perdita di appetito
  • perdita di peso
  • stanchezza ed affanno persistenti
  • ulcere orali
  • costipazione
  • dolori articolari ed artrite
  • perdita di massa ossea e fratture
  • aborto spontaneo
  • mal di testa frequenti

Intolleranza ed allergia: è bene distinguere

Solo chi ha sperimentato sulla propria pelle i sintomi dell’allergia al glutine può davvero rendersi conto della differenza che incorre tra quest’ultima e la mera intolleranza.

Comunemente si è soliti menzionarne l’una o l’altra in maniera indifferenziata, in verità la sintomatologia a ciascuna di esse rispettivamente correlata è completamente differente.

Questa distorsione ingenera una certa confusione, che farà bene ad essere dissipata: con le allergie alimentari davvero non si scherza.

Ecco solo alcuni dei sintomi clinicamente associati all’allergia al glutine:

  • problemi a carico dell’apparato respiratorio quali asma, respiro affannoso, eccessiva congestione nasale;
  • problemi cutanei quali gonfiore alle labbra, orticaria, eczema;
  • problemi a carico dell’apparato gastrointestinale come gonfiore eccessivo, vomito;
  • problemi sistemici quali shock anafilattico.

Imparare a riconoscere i sintomi della celiachia nelle sue varie forme, come si comprende, è vitale, perché se è vero che in alcuni soggetti essa può cagionare semplicemente una leggera eruzione cutanea in altri può innescarsi una risposta allergica anche di grave entità.

Proprio per dimostrarvi che cio’ che ho detto all’inizio dell’articolo è vero una ricetta semplicissima ma senza glutine e tanto golosa…..

 

 

Ingredienti per 4 persone

Ingredienti

  • 200 gr ricotta
  • 150 gr cocco rapè grattugiato
  • 60 gr cioccolato bianco
  • 70 gr. zucchero
  • 1 cucchiaio granella di mandorle

Procedimento

Preparazione

  1. Grattugiate il cioccolato bianco. In una terrina riunite la ricotta, metà del cocco, lo zucchero, la granella e il cioccolato e amalgamate bene il tutto.

    Con le mani formate delle palline e passatele nel cocco. Appoggiate le praline nel pirottini e fare riposare in frigo per un paio d'ore prima di servire

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *