Budino di semi di Chia con prugne e mandorle, un’alternativa per la colazione

Tempo di preparazione:

Avete poche idee per il dessert da presentare durante la vostra prossima cena? Volete stupire i vostri ospiti con un mix di sapori e salute senza eguali? Oggi vi do qualche dritta in merito con il budino di semi di Chia con prugne e mandorle, una specialità molto rapida da preparare e perfetta anche per una merenda con i bambini.

Le proprietà dei semi di Chia

Quali sono le proprietà principali dei semi di Chia? La Chia, nota anche con il nome di salvia hispanica, è caratterizzata da proprietà benefiche note fin dai tempi delle civiltà precolombiane, dalle quali ci sono arrivati tantissimi spunti utili a livello sia culturale, sia culinario.

I semi di Chia si trovano senza problemi in tantissimi supermercati, e sono contraddistinti da un’importante presenza di calcio, fondamentale per la salute delle ossa. Sono ottimi anche per la presenza di vitamina C, una sostanza che, come ben saprete, non può assolutamente mancare nell’alimentazione quotidiana.

Un’altra peculiarità importante dei semi di Chia è la presenza di alcuni degli amminoacidi essenziali, in particolare della lisina, della cisteina e delle metionina. Perfetti per controllare il livello di zuccheri nel sangue, sono sicuri anche in caso di intolleranza al lattosio.

I benefici delle prugne

Il budino che vi propongo è contraddistinto anche dalla presenza delle prugne, dei frutti che sono ricchi di proprietà benefiche.

Quali sono? Ricordo prima di tutto la presenza di antiossidanti, fondamentali per tenere sotto controllo l’invecchiamento degli organi interni e della pelle. Le prugne rappresentano anche una validissima soluzione per tenere sotto controllo la pressione ematica, il che rappresenta un’ottima alternativa per prevenire patologie a livello cardiocircolatorio.

Perfette per chi soffre di diabete – regolano la quantità di zuccheri nel sangue – le prugne rappresentano una soluzione efficacissima per regolarizzare i movimenti intestinali, grazie alla presenza di numerose fibre insolubili (questo significa che le prugne aiutano tantissimo a perdere peso).

Non si può poi non ricordare la presenza di vitamine, in particolare del gruppo A e K. Le prugne dovrebbero essere scelte biologiche, sia quando vengono consumate solide, sia quando vengono assunte sotto forma di succo.

Solo così è infatti possibile apprezzare in maniera completa le proprietà che le contraddistinguono e includerle in ricette speciali, gustose ma non per questo prive di gusto.

Il budino ai semi di Chia con prugne e mandorle è una di queste alternative, che sono felice di proporvi e di aiutarvi a preparare.

Ingredienti  per 4 porzioni:

  • 500 ml di latte vegetale (cocco,  mandorle, avena, quinoa etc)
  • 2 cucchiai di miele o di sciroppo di yacon
  • 80 g di semi di chia
  • 1/2 cucchiaio di vanillina
  • 1/2 cucchiaio di cannella
  • 1 cucchiaio di prugne
  • 1 cucchiaio di lamelle di mandorle

Preparazione

In una terrina unite  il latte, i semi di chia e un cucchiaio di miele o di sciroppo. Mescolate e lasciate riposare in frigorifero  per una intera notte

Al momento di servire aggiungete la cannella e la vanillina e date una leggera mescolata. Versate nei bicchieri e decorate con le lamelle di mandorle e le prugne denocciolate e divise in pezzetti

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *