cucina italianaBesciamella (ricetta classica)

Tempo di preparazione:

besciamella microonde0001La besciamella è una delle salse basi della cucina, probabilmente la più famosa, non a caso è chiamata anche salsa madre. Si tratta di una semplice salsa a base di farina cotta nel burro e addizionata con latte: il potere addensante della farina genera una salsa fluida dal gusto lattico piuttosto neutro, che può essere utilizzata in mille preparazioni.

Alcuni popolari piatti basati su questo ingrediente sono: le lasagne, i cannelloni, le diverse varietà di pasta al forno ed altri ancora.. La besciamella ha la capacità infatti di fungere da legante, soprattutto se miscelata con le uova.

  • 50 g di burro,
  • 50 g di farina,
  • 1/2 lt di latte,
  • noce moscata,
  • sale, pepe.

Preparazione

In una casseruola fate sciogliere il burro su fiamma bassa e, aiutandovi con un cucchiaio di legno, amalgamatevi bene la farina. Poi diluite il tutto con il latte che avrete precedentemente scaldato, senza però fargli raggiungere il bollore. Il latte va aggiunto poco alla volta, senza stancarsi mai di mescolare, soltanto così eviterete la formazione di grumi. Continuate a mescolare finché non sentirete che la salsa si sta addensando e, non appena inizieranno a formarsi le prime bollicine del bollore, contate 10 minuti di cottura.

Non smettete di mescolare e poco prima di spegnere unite sale, pepe e un pizzico di noce moscata. Qualora la salsa vi servisse più densa potrete aumentare le dosi di burro e farina (che però devono sempre essere in uguale quantità) e tenere invariata quella del latte, oppure potrete fare raddensare di più la salsa sul fuoco.

Desiderando una salsa besciamella leggera potrete sostituire il latte con del brodo vegetale o del fumetto di pesce (se poi dovete utilizzarla su pietanze a base di pesce), e il burro con olio evo d’oliva.

Print Friendly

Cucinata e scritta da | Pubblicata il | cucina italiana, salse, sughi e condimenti | , , , , , , , , , , , , , , ,

 

 

Commenti

I pensieri dei buongustai...

Ancora nessun commento a questo articolo.
Vuoi lasciare il tuo?


Aggiungi un commento

Compila il modulo e pubblica il tuo commento...

Devi collegarti per poter scrivere un commento.